La valorizzazione del digestato e soluzioni di denitrificazione

Separatore digestato rid

Webinar (seminario on line) venerdì 18 gennaio 2019,  15:00-17:30

Relatore: Ing. Mario Rosato, Sustainable Technologies

 

La Direttiva Nitrati impone limiti allo spandimento di digestati su terreni agricoli.  Tuttavia, i nuovi regolamenti europei, nell'ambito del Pacchetto Economia Circolare, si propongono di massimizzare l'uso di fertilizzanti di origine organica, per sostituire fino al 30% i fertilizzanti inorganici.  Questa pressione riguarda, oltre ai nitrati, anche i fosfati, che presentano un problema reale di progressivo esaurimento delle disponibilità estrattive.

 

Questo webinar si propone di offrire una panoramica sulle diverse tecnologie per il recupero dei nutrienti dal digestato.

 

Argomenti trattati:

  • La Direttiva Nitrati e la gestione del digestato
  • Gestione dell’azoto: metodi conservativi e metodi riduttivi
  • Metodi conservativi
    • Separazione solido/liquido: le diverse tecnologie a confronto
    • Precipitazione di struvite: problemi dell’applicazione ai digestati
    • Evaporazione dell’ammoniaca e recupero mediante scrubber: le diverse varianti di processo a confronto
    • Adsorbimento su zeoliti e/o carbone attivo
  • Metodi riduttivi
    • Nitro-denitro: i problemi dell’applicazione ai digestati
    • Gessi e carbonati da defecazione
    • Conversione in proteine vegetali
    • Adsorbimento su letto di paglia e compostaggio della frazione solida: vantaggi e svantaggi
    • Stripping dell’ammoniaca e denitrificazione con biofiltro di torba e/o carbone
    • Fitodepurazione: utilità oggettiva e immagine “green”
    • Lagunaggio: bassi costi ma molti problemi
    • Assorbimento su acqua e ulteriore trattamento nitro/denitro
  • Metodi ibridi: il processo norvegese
  • Il recupero del fosforo
  • Rapporto fra denitrificazione e BMP delle biomasse

 

Mario Rosato

Mario Rosato

Esperto nella biologia e nella misurazione del biogas, Mario Rosato ha realizzato molti corsi su queste materie, molto apprezzati dai partecipanti. Ha anche partecipato attivamente al gruppo di lavoro del CTI (Comitato Termotecnico Italiano), che ha recentemente redatto la norma UNI per le prove di metanazione. 

 

Il costo di partecipazione è di € 80 (IVA inclusa), che può essere pagato anche via Paypal, tramite il link fornito all'iscrizione.

In prossimità del webinar, gli iscritti riceveranno il link per il collegamento via web.

 

PER ISCRIVERSI, CLICCARE QUI