Please update your Flash Player to view content.

La Regione ha approvato la creazione della nuova organizzazione. EnergEtica Onlus, che nel 2007 ha dato vita al distretto dell’agroenergia nelle province di Pavia e Alessandria, è tra i capofila accreditati insieme a Fiper e Consorzio Italiano Biogas.

 

Tortona (Alessandria), 3 dicembre – Nasce il Distretto lombardo delle agroenergie ed EnergEtica Onlus ne è capofila per il territorio pavese. Il 13 ottobre scorso, infatti, la Regione Lombardia ha approvato la creazione del nuovo Distretto Agroenergetico.

Le tre proposte presentate in origine (Distretto Agroenergetico Italia Nord Ovest, Distretto Agroenergetico Padano-Lodi e Distretto di Filiera delle Agroenergie) sono confluite in una unica organizzazione regionale che raggruppa tutti i soggetti promotori.

Questo, per garantire una maggiore rappresentatività del distretto e una maggiore coesione delle aziende lombarde attorno allo sviluppo della filiera agroenergetica e delle fonti rinnovabili, settori in costante crescita sul territorio regionale, e non solo.

 

Entro la fine del 2010, i tre capofila accreditati (EnergEtica Onlus, Consorzio Italiano Biogas e Fiper) dovranno costituire una “Società di distretto”, formata da tutte le imprese aderenti, e proporre un “Piano di distretto”.

Il piano conterrà gli obiettivi dell’attività dell’organizzazione e proporrà interventi, privilegiando l’utilizzo in forma integrata di strumenti finanziari già disponibili a livello regionale, nazionale e comunitario.

 

 

 

 

Share